Sfilati, scalati, pratici: sono i nuovi stili visti in passerella. Perfetti per chi ama l’effetto wild

Pubblicato da: Pietro Pirrone In: Prodotti per la pelle anti inquinamento Sopra: Commento: 0 Colpire: 64

Sfilati, scalati, pratici: sono i nuovi stili visti in passerella. Perfetti per chi ama l’effetto wild  ma non vuole impazzire con il brushing

Il timore, nell’adottare un taglio sfilato, è quello di “impoverire” la massa capillare. «Se l’effilage è realizzato in base alla qualità dei fusti, non può che valorizzarne forma e texture», sostiene Massimo Berti, hairstylist Evos Parrucchieri. L’ideale, va da sé, sono i capelli lunghi e lisci. «La sovrapposizione di ciocche caratterizzate da lunghezze diverse conferisce dinamismo all’insieme». Altrettanto indicati sono i tagli medi, che l’effilage può contribuirea personalizzare ulteriormente. Anche con i capelli ricci e con quelli sottili? «No, perché i primi rischiano di diventare crespi e i secondi non offrono il sostegno necessario per valorizzare il taglio», spiega Stefano Lorenzo, direttore creativo Coppola.

Su queste teste, rasoio e forbici restano le opzioni principali. «Il primo viene utilizzato per ottenere linee irregolari», puntualizza Jennifer Saetti, coiffeur Franck Provost. In alternativa si ricorre alla forbice speciale per sfilare: abbina una lama normale a un’altra seghettata che non taglia di netto, bensì “sfilaccia”.

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre